La gara di costruzione

Nella XV edizione del Trofeo Bisenzio i concorrenti si dovranno cimentare nell’imitazione dei seguenti insetti:

  • Effimera: Epeorus assimilis – subimago femmina
  • Bruco: Orgyia antiqua
  • Gamberetto: Palaemon elegans

Il punteggio sarà così attribuito:

  • 1-20 sulla verosimiglianza con l’insetto reale
  • 1-20 sull’efficacia in pesca
  • 1-60 giudizio bonus, ove le caratteristiche dell’artificiale (efficacia in pesca, somiglianza al reale, manualità di costruzione,ecc.) saranno valutate nel loro insieme.

L'effimera ed il bruco dovranno essere  costruiti in via esclusiva con il materiale in busta (il cui contenuto rimarrà segreto sino all’apertura) fornito dall’organizzazione. Il concorrente può tenere sul tavolo, oltre l’attrezzatura necessaria , soltanto i fili di montaggio (no tinsel), i collanti (solo per rifiniture e cementature), gli ami ed i pennarelli.

Il gamberetto potrà essere costruito con materiali propri escluso l'amo che verrà fornito dall'organizzazione.


Stampa questa pagina